I ladri di biciclette

Il gruppo nacque nel 1984 con Paolo Belli (voce), Enrico Prandi (tastiere) e Andrea Gandolfi (sax). Al gruppo si unirono Cesare Barbi (batteria), Massimo Ori (basso), Enrico Guastalla (tromba), Massimo Morselli (trombone). Il loro repertorio variava inizialmente da Fred Buscaglione, Kid Creole & The Coconuts, Blues Brothers, insieme ad alcuni brani originali che poi sarebbero affluiti nel loro album d’esordio. Il loro primo album Ladri di biciclette vendette 150 000 copie e conquistò il Disco d’Oro, e il gruppo vinse il Telegatto a Vota la voce 1989 quale “Miglior Rivelazione” dell’anno.

Uscì poi il singolo Dr. Jazz & Mr. Funk: vinsero il premio “L’Arenina d’Oro” al Festivalbar. Accompagnando Vasco Rossi nel tour Liberi Liberi, si fecero conoscere al grande pubblico; incisero il singolo Sotto questo sole insieme a Francesco Baccini e vinsero il Festivalbar 1990.

Nel 1991 uscì il loro secondo album Figli di un do minore che, tra gli altri, contiene il singolo Bella città scritto insieme a Vasco. Al Festival di Sanremo tornarono con Sbatti ben su del be-bop, con la partecipazione di Jon Hendricks. A fine 1991 Belli scelse la carriera solista.