Orietta Berti testimonial a sostegno della campagna regionale di vaccinazione antinfluenzale

È iniziata ieri la campagna regionale “Chi ha cuore si vaccina” per invitare operatori sanitari e cittadinanza a sottoporsi a questa elementare ma fondamentale misura di prevenzione.

Tanti i testimonial del mondo delle istituzioni, della cultura, del volontariato e dello sport che questa mattina si sono dati appuntamento in diversi ospedali. È stata l’occasione per fare il vaccino e affermare pubblicamente, con un flash mob, la propria attenzione a una scelta che, nel caso degli operatori sanitari, tocca anche gli aspetti dell’etica e della deontologia professionale. Per gli operatori sanitari, infatti, sottoporsi alla vaccinazione rappresenta un atto di rispetto nei confronti di tutti coloro che si affidano agli ospedali e ai servizi per la tutela della propria salute oltre che nei confronti dei colleghi.

L’influenza rappresenta un serio problema sanitario per la sua contagiosità e per la possibilità di dar luogo a gravi complicanze. Perciò la vaccinazione è consigliata vivamente a tutti coloro che appartengono alle categorie considerate a rischio (anziani, malati cronici, donne in gravidanza, bambini), soprattutto per prevenire le complicanze di particolare gravità e il ricovero in ospedale.

Fra i testimonial anche la cantante Orietta Berti che si è recata al CORE di Reggio Emilia per partecipare alla campagna di vaccinazione antinfluenzale (nella foto, la Berti al core insieme a un altro testimonial di tutto rispetto: il Vescovo di Reggio Emilia Massimo Camisasca).

#viaemiliarock