Zucchero vola in America. “Ciao, av salut!”

Zuccher Sugar Fornaciari è volato oltreoceano: grandi cose bollono in pentola. Il viaggio in America è infatti legato alla produzione del suo nuovo, attesissimo album: Los Angeles e San Francisco sono infatti due dei luoghi dove si terranno le registrazioni del nuovo lavoro. Sugar non è sicuramente nuovo alle collaborazioni ed alle produzioni internazionali: al di là della qualità del lavoro di registrazione – su cui, si sa, il bluesman reggiano è particolarmente attento – c’è ovviamente da chiedersi quali saranno i “friends” che parteciperanno al suo progetto: certamente musicisti straordinari, di livello straordinario. Nel frattempo, in un videomessaggio in inglese, al nostro scappa un saluto in dialetto… tra la via Emilia e il West.